Come trasferirsi e lavorare in Francia

0

Essendo il paese più grande d’Europa, non ti perderai mai per cose da vedere e da fare in Francia. C’è molto da esplorare, dai monumenti di fama mondiale di Parigi, dalle spiagge sabbiose alle acque blu della Costa Azzurra, fino alle spettacolari piste da sci delle Alpi e dei Pirenei.

È essenziale che tu impari la lingua, prima di fare la scelta di trasferirti in Francia. I contratti a breve termine sono più facilmente disponibili rispetto alle posizioni lavorative fisse. Tuttavia, godrai di un elevato standard di vita una volta che sarai lì, beneficiando di un solido sistema sanitario e di un generoso assegno di locazione.

Lavori in Francia

La Francia è un leader globale in molti settori. Le sue esportazioni principali includono aeromobili, autoveicoli e macchinari elettrici, e le industrie siderurgiche, di profumeria e cosmetica del paese sono in rapida crescita.

Voglio Cambiare Vita: Mollo Tutto E Vado a Vivere All'estero
  • Gianluca Orlandi
  • Editore: Createspace Independent Pub
  • Copertina flessibile: 160 pagine

Molte società multinazionali hanno sede in Francia, tra cui:

– Airbus
– Gruppo AXA
– Citroën
– Danone
– L’Oréal
– Michelin
– Ubisoft.

Il turismo è una parte vitale dell’economia, il che significa che troverai facilmente lavori stagionali nei campeggi o nelle stazioni sciistiche, e ci sono anche opportunità di insegnare l’inglese come lingua straniera.

Cerca lavoro in Francia da casa:

EURES 
La Francia locale – per lavori in lingua inglese 
Effettivamente la Francia
Monster
XPatJobs

Carenze di competenze lavorative in Francia

Nonostante abbia la seconda economia più grande nell’Unione europea e la quinta più grande del mondo, in Francia, la disoccupazione è attualmente un problema, con quasi uno su dieci lavoratori senza lavoro.

Ciò è dovuto a una mancata corrispondenza tra le esigenze delle aziende e le competenze disponibili nel mondo del lavoro per soddisfare tali esigenze. In particolare, i settori dell’IT, della sanità e dell’ingegneria stanno soffrendo a causa della carenza di lavoratori qualificati, che coprano i posti vacanti, mentre i lavoratori agricoli, manifatturieri e minerari sono ben coperti.

Nel 2017, quasi mezzo milione di lavoratori stranieri, erano impiegati dalle società francesi, nei lavori lasciati vuoti dai cittadini francesi sotto qualificati. Se hai le competenze che i datori di lavoro stanno cercando e le qualifiche per sostenerle, trovare un lavoro in Francia non dovrebbe essere difficile.

Come ottenere un lavoro in Francia

Fai domanda di lavoro in Francia tramite e-mail, moduli di domanda online o, più comunemente, inviando il tuo CV e la lettera di presentazione alla compagnia che sceglierai (che ovviamente sia in linea con le tue qualifiche e conoscenze tecniche). Preparati a produrli sia in inglese che in francese, anche se stai facendo domanda per un ruolo di lingua inglese, poiché molte aziende si aspettano tu conosca sia l’inglese che la lingua francese.

Un CV francese, dovrebbe essere non più di una facciata di foglio A4, per una posizione junior, evidenziando la tua conoscenza della lingua, esperienza di lavoro in ordine cronologico inverso e i risultati educativi ottenuti. Non ci dovrebbero essere vuoti inspiegabili nella tua storia legati alla tua istruzione o al lavoro.

La tua lettera di presentazione dovrebbe essere succinta, attingendo all’esperienza più rilevante che hai raggiunto, per spiegare perché sei un candidato adatto per la posizione per la quale ti vuoi presentare. Non allegare le trascrizioni alla tua lettera di presentazione: i datori di lavoro francesi, chiederanno di vederle di persona, se la tua candidatura avrà successo.

Oltre questa prima fase, il processo di selezione è rigoroso. Le aziende possono tenere fino a quattro interviste, e dovresti essere informato sulla società, oltre al gergo del business francese, prima del tuo arrivo. Il francese punta sulla puntualità e sugli abiti eleganti e dovresti essere preparato per un colloquio formale. Non presentarti vestito casual, né in maniera trasandata.

I datori di lavoro francesi guardano con favore alle applicazioni speculative e al networking, quindi se hai difficoltà a trovare un lavoro pubblicato nelle liste collegate alle aziende, attivati per un approccio proattivo e contatta direttamente le aziende per le quali vorresti lavorare.

Lavori estivi

Soprattutto nelle città turistiche di Parigi, Montpellier e Nizza, ci sono molte opportunità nel settore dell’ospitalità e del turismo nei mesi estivi. In alternativa, puoi lavorare in un campeggio, attraverso aziende come Campotel  , Canvas Holidays  o Eurocamp  , oppure entrare nel settore agricolo e vinicolo, lavorando come vendemmiatore. Gli chalet di montagna, offrono posizioni temporanee nei mesi invernali.

Come lavoratore straniero riceverai almeno il salario minimo francese (SMIC), che è di € 9,76 l’ora, a partire dal 2017.

Visita One World 365 per cercare lavori stagionali in Francia.

In alternativa, potresti fare volontariato. Il Servizio volontario europeo (SVE) è finanziato dalla Commissione europea e destinato a persone di età compresa tra i 17 e i 30 anni. Offre ai giovani la possibilità di fare volontariato fino a 12 mesi in un certo numero di paesi europei e non europei, di cui la Francia è uno.

Voglio Cambiare Vita: Mollo Tutto E Vado a Vivere All'estero
  • Gianluca Orlandi
  • Editore: Createspace Independent Pub
  • Copertina flessibile: 160 pagine

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.