Lavorare in Cina

0

La Cina ha molto da offrire a diplomati ambiziosi, alla ricerca di nuove esperienze culturali. Scopri cosa vuol dire vivere e lavorare in questo paese asiatico.

Lavorare in Cina per italiani

La crescita dell’economia cinese è stata rapida e il paese attualmente vanta la seconda economia più grande del mondo (subito dietro gli Stati Uniti). Mentre il tasso di crescita economica è rallentato negli ultimi anni, le prospettive di lavoro sono generalmente buone, anche se la concorrenza per i ruoli di laurea è feroce.

Gli 1,3 miliardi di abitanti, godono di un costo della vita relativamente basso rispetto all’Italia, anche se questo dipende dalla posizione. Grandi città come Shanghai e la capitale Pechino, sono molto più costose del resto del Paese.

Shanghai (mai dire mai). Come trasferirsi e vivere all'estero
  • Michele Soranzo
  • Editore: Fazi
  • Copertina flessibile: 251 pagine

La possibilità di vivere un paese e una cultura, poco omogenei negli usi e costumi, diventa molto attraente per gli stranieri che pensano di lavorare in Cina. Per rendere la vita un po’ più semplice, potresti prendere in considerazione l’idea di prendere lezioni di lingua mandarina, in quanto non è solo una seconda lingua da presentare, ma ha un bell’effetto nel tuo CV, cosa che potrebbe anche aumentare le tue possibilità di successo quando cerchi lavoro in Cina.

Durante il tuo tempo libero sarai in grado di esplorare 5.000 anni di storia e cultura. La Grande Muraglia Cinese, la Città Proibita e il Palazzo d’Estate a Pechino e l’Esercito di Terracotta a Xi’an meritano una visita, mentre non vorrete perdere il Victoria Harbour di Hong Kong e il Bund di Shanghai.

Lavori in Cina

Per gli anglofoni, le opportunità di lavoro saranno per lo più presenti nelle città come Pechino e Shanghai, che sono i centri commerciali e industriali del paese. Molte società multinazionali hanno il loro quartier generale asiatico in una di queste località della costa orientale, così come a Hong Kong, Guangzhou, Shenzhen e Tianjin.

La maggior parte dei lavoratori espatriati in Cina, trova lavoro con imprese a partecipazione straniera. Le opportunità esistono con le compagnie cinesi, ma di solito richiedono una certa conoscenza del mandarino.

Italiani in Cina

Le principali industrie in Cina includono:

– sostanze chimiche
– prodotti di consumo
– trasformazione dei prodotti alimentari
– costruzione di macchine
– estrazione
– tecnologia
– tessile
– trasporto.

Le posizioni per i candidati internazionali sono disponibili in occupazioni a richiesta, tra cui:

– pubblicità
– ingegneria
– IT
– marketing
– produzione a mano
– i saldi
– tecnologia
– turismo.

Sono disponibili anche impieghi nel settore finanziario e bancario, ma potrebbe essere più difficile entrare.

Per lavori in Cina cerca:

AsiaXpat
ChinaJob
China Xpat Jobs
51job
Camera di commercio cinese offerte di lavoro

Come trovare lavoro in Cina

Ove possibile, cerca di ottenere un posto di lavoro prima di arrivare in Cina, in quanto ciò può influire sul tipo di visto che devi richiedere. Uno dei modi più semplici per i candidati internazionali, di assicurarsi un posto di lavoro prima di trasferirsi in Cina, è attraverso una compagnia internazionale che vi aiuti a spostarvi in Cina.

Se questo non è possibile, il networking è estremamente importante. In Cina i contatti personali sono fortemente utilizzati durante la ricerca di un lavoro, poiché alcuni posti vacanti non vengono mai pubblicizzati né attraverso uffici di lavoro né tanto meno società di ricerca. In questa situazione alcune conoscenze del mandarino possono fare la differenza.

Le domande di lavoro in Cina, solitamente vengono fatte usando un CV e una lettera di presentazione breve (esattamente come in ogni altro Paese estero). Se riesci a parlare il mandarino e ti stai candidando per un’azienda cinese, è una buona idea scrivere la tua domanda nella lingua locale, per dimostrare le tue conoscenze.

Shanghai (mai dire mai). Come trasferirsi e vivere all'estero
  • Michele Soranzo
  • Editore: Fazi
  • Copertina flessibile: 251 pagine

Se la tua candidatura ha successo, potresti essere soggetto a un numero di interviste, prima di scoprire se avrai ottenuto il lavoro.

Lavori estivi in Cina

Il tipo più comune di lavoro stagionale per gli stranieri, è quello di insegnare l’inglese nei campi estivi e nelle scuole. Il lavoro occasionale, può essere disponibile nel settore del turismo, nei bar, negli alberghi e nei ristoranti. Lavori di questa natura sono più facili da trovare nelle grandi città e nei grandi paesi della Cina.

Se hai esperienza di assistenza all’infanzia, potrebbe essere possibile trovare lavoro come ragazza alla pari (se sei donna, ma evita se sei uomo, perché in Cina si tende a non affidare i bambini agli uomini).

Il volontariato, può aiutarti a costruire il tuo bagaglio di competenze e offre un lavoro e un’esperienza di vita preziosi. Aiuta ad avere un po’ di denaro risparmiato, prima di imbarcarsi in un progetto di lavoro fisso, in quanto le posizioni non sono a pagamento. Il volontariato ti dà anche la possibilità di fare conoscenze e creare contatti.

Per fare volontariato in Cina, dovresti prima cercare ciò che vorresti fare e applicare direttamente queste tue peculiarità alle organizzazioni collegate.

Alcune organizzazioni rilevanti che possono offrire opportunità includono:

Adventure China – la tua possibilità di lavorare con i bambini per otto settimane in uno dei paesi più sorprendenti del mondo.
Go Overseas  :  offre opportunità di volontariato nella conservazione di panda e elefante asiatico, oltre che di posizioni di insegnamento.
Lattitude Global Volunteering  – un ente benefico internazionale per lo sviluppo giovanile che offre tirocini per insegnare l’inglese per un massimo di dieci mesi.
Progect Abroad (progetti all’estero)  – offre collocamenti in una vasta gamma di settori tra cui business, assistenza sociale, giornalismo, medicina, istruzione, sport e cura degli animali.

Se cerchi di insegnare l’inglese, puoi controllare i posti liberi presso:

China International Schools
Premier TEFL
Insegnare via – Cina
Insegnare l’inglese in Cina
TEFL – Cina

È anche possibile insegnare in Cina come parte del programma di Assistenti linguistici del British Council https://www.britishcouncil.org/study-work-abroad/outside-uk/english-language-assistants .

Gli insegnanti di inglese in Cina possono guadagnare uno stipendio decente e, con un basso costo della vita rispetto ad altri paesi occidentali, sarete sorpresi di quanto possano essere lontani i vostri stipendi dal normale a cui siete abituati. Vedi English First – Costo della vita in Cina  per maggiori informazioni.

Aston Educational Group

Insegnare con Aston English offre l’opportunità di interagire con gli studenti in oltre 100 scuole, in 22 province della Cina. Potrai anche beneficiare di lezioni di cinese gratuite e vacanze retribuite.

The Fewer Things

China International Schools

EF English First 

GoAbroadCina 

International Placement Year

China Teaching Experience

Stage

I tirocini sono un ottimo modo per farti vivere e conoscere la cultura lavorativa cinese, oltre a stringere preziosi contatti, prima di entrare a tempo pieno nel mondo del lavoro. Stage e tirocini estivi per studenti, possono essere organizzati da:

AIESEC UK – per studenti e neolaureati. Stage durano da tre a 18 mesi.
IAESTE UK – per studenti di scienze, ingegneria e arti applicate. I posizionamenti di solito durano 12 settimane.
Intern Group – fornitore leader internazionale di stage con programmi a Hong Kong e Shanghai.
Go Abroad China – fornitore leader di stage retribuiti in Cina.
Oyster Worldwide – offre programmi di volontariato e di lavoro retribuito all’estero.

Le posizioni lavorative durano due mesi e si svolgono a Pechino, Shanghai, Chengdu, Qingdao, Shenzhen o Zhuhai.

InternChina https://internchina.com/ fornisce anche una gamma di lavori a Dalian, Chengdu, Qingdao, Taipei e Zhuhai. Gli stage coprono una varietà di settori tra cui business, design, ingegneria, ospitalità, informazioni tecnologiche, diritto, marketing, media, vendite e scienza.

– ImmerQi China Intership Program

Il programma mette studenti attuali e neolaureati provenienti da tutto il mondo, in stage professionali e di ospitalità in tre grandi città cinesi: Pechino, Chengdu e Shanghai.

Placement Year

Offre stage di business e ospitalità a pagamento, per studenti e neolaureati.

Visti cinesi

Devi ottenere un visto, prima di partire per lavorare in Cina, se sei di cittadinanza inglese , invece, non hai bisogno di un visto per lavorare a Hong Kong.

Il tipo di visto richiesto dipende dalla durata e dallo scopo del soggiorno. Per lavorare in Cina avrete bisogno di un visto Z e di un invito ufficiale al paese da parte di un datore di lavoro. Per ottenere un visto Z, rivolgersi alla propria ambasciata cinese locale. Per soggiorni di qualsiasi durata è necessario registrarsi presso l’ufficio di pubblica sicurezza locale (PSB) entro 24 ore dall’arrivo.

Se hai intenzione di rimanere nel paese per più di sei mesi, devi anche ottenere un permesso di soggiorno. Per ottenere un visto di lavoro o un permesso di soggiorno potrebbe essere necessario dimostrare di non avere precedenti penali.

Se sei in Cina con un visto di studio (visto F) o visto turistico (visto L), tieni presente che è illegale lavorare, quindi se trovi lavoro durante questo periodo, dovrai cambiare tipo di visto.

Per ulteriori informazioni sulla richiesta di visti e le diverse esigenze, consultare l’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese.

Requisiti linguistici

Molte aziende internazionali operano usando l’inglese e in città come Pechino e Shanghai, dovresti riuscire a cavartela se non parli la lingua locale. Tuttavia, tieni presente che i tassi di fluenza inglese, variano considerevolmente in Cina e in genere dipendono dall’età e dalla posizione sia geolocalizzata che del livello di istruzione (per lo più molto basso). Come regola generale, le generazioni più anziane e le persone che vivono nelle aree rurali raramente parlano inglese, mentre le giovani generazioni e quelle residenti in città cosmopolite, hanno una conoscenza più solida della lingua inglese.

Nelle aziende cinesi e nelle aree rurali il mandarino è la lingua principale del business. Se desideri lavorare per un’azienda cinese, devi dimostrare la padronanza del mandarino per cavartela. Senza di esso è improbabile che tu possa ottenere il lavoro.

In effetti, avere una certa conoscenza del mandarino sarà un vantaggio ovunque tu lavori, quindi vale la pena imparare le basi mentre sei a casa. Se ti stai sforzando di fare i conti con quello che può sembrare un linguaggio complicato, puoi sempre prendere lezioni al tuo arrivo in Cina. Coloro che sanno parlare il mandarino, hanno una buona conoscenza del paese e possono mostrare interesse per la cultura cinese, sono in una posizione migliore per trovare lavoro.

Come spiegare le tue qualifiche ai datori di lavoro

Le qualifiche italiane (molte per lo meno) sono ampiamente riconosciute in tutto il mondo, ma è consigliabile verificare con i datori di lavoro che sia così anche per te, prima di presentare la domanda di lavoro.

Per ulteriori informazioni sul riconoscimento delle qualifiche vedere ambasciata cinese in Italia .

Com’è lavorare in Cina

La Cina ha una settimana lavorativa di cinque giorni, in genere dal lunedì al venerdì. Secondo il diritto del lavoro cinese, i dipendenti non devono lavorare più di 40 ore a settimana (otto ore al giorno), anche se in realtà gli straordinari sono comuni e molte aziende locali raramente le pagano in busta paga.

Il diritto alle ferie nel paese è relativamente basso e solitamente dipende dalla durata del rapporto di lavoro. I lavoratori hanno diritto a cinque, dieci o 15 giorni di ferie pagate con altri 11 giorni festivi pagati extra. Prima di firmare un contratto lavorativo in Cina, assicurati che il tuo diritto alle ferie sia chiaramente indicato nel contratto perché altrimenti rischi di trovarti nei guai.

Shanghai (mai dire mai). Come trasferirsi e vivere all'estero
  • Michele Soranzo
  • Editore: Fazi
  • Copertina flessibile: 251 pagine
Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.