Come pubblicizzare un evento

0

Un evento di successo non è solo ben pianificato, è anche ben promosso. Perché il tuo evento ben pianificato non andrà da nessuna parte se non puoi riempire i posti a disposizione.

E poiché i tre quarti dei partecipanti all’evento dicono di avere un’opinione più positiva sulla società, sul marchio o sul prodotto dopo un evento (EMI & Mosaic), non promuovere correttamente un evento, significa lasciare sul tavolo un’affinità di marca duratura. Fortunatamente, tenere a mente queste 11 chiavi per la pubblicità, può aiutarti a creare un piano che guidi il pre-evento di engagement e attiri più partecipanti.

Promuovere un evento

Gli specialisti di eventi devono conoscere gli obiettivi propri e quelli del cliente o dell’azienda per la quale si lavora, come il palmo della propria mano. Ciò significa lavorare con loro per definire gli obiettivi nella fase iniziale. Forse l’obiettivo è dare un ulteriore impulso a una campagna di raccolta fondi o aumentare la consapevolezza del marchio, attraverso il marketing esperienziale. Un altro obiettivo potrebbe essere anche migliorare le vendite o presentare un nuovo prodotto. In ogni caso, il tuo approccio alla promozione di eventi sarà diverso. Il tuo compito è di spiegarlo al team di promozione, in modo che tutti siano sulla stessa onda.

Affina il tuo pubblico di destinazione

Il modo in cui promuovi gli eventi, dovrebbe essere dettato dal tuo pubblico di riferimento, altrimenti i tuoi sforzi di marketing non saranno all’altezza delle loro aspettative e desideri unici. Ci sono diversi fattori da considerare, ma questi sono solo alcuni:

– Età e professione: questo è un grande gruppo di aspiranti professionisti o un piccolo gruppo di dirigenti di successo?
– Valori e interessi: i gestori degli eventi dovrebbero concentrarsi sui diversi motivi che ispirano il loro pubblico di destinazione. Ad esempio, qualcuno nel settore dell’ingegneria, ha un’idea molto diversa delle informazioni utili rispetto a qualcuno nel marketing che vuole promuovere il marchio.
– Lessico: i termini utilizzati dai professionisti del settore, variano notevolmente da settore a settore. Assicurati che la copia che utilizzi nel tuo annuncio, sia allineata alla lingua in cui il tuo pubblico di destinazione è in grado di comunicare facilmente.

Identifica i tuoi canali di promozione

Dovresti definire i canali promozionali necessari, in base a dove il tuo pubblico spende il loro tempo e il budget che hai a disposizione. Ecco le soluzioni più comuni:

E-mail

Una campagna e-mail è d’obbligo, se il tuo cliente o azienda ha una solida base di abbonati. Assicurati solo di tenere a mente le best practice sull’e-mail degli eventi.

Social media

I social network rappresentano la soluzione pubblicitaria più veloce e più economica, ma è importante identificare i tuoi canali social, in base al tuo pubblico e ottimizzare i tuoi post per i canali che scegli. Ad esempio, è più probabile che attragga professionisti di alto livello tramite Linkedin.

Annunci PPC

La pubblicità pay-per-click può costare un bel po ‘, ma è sicuramente efficace se amministrata bene. Dal momento che paghi per ogni clic, assicurati di impostare il tuo annuncio per attirare un pubblico più qualificato che è probabile che converta.

Content Marketing

La creazione di contenuti è obbligatoria nel mondo del marketing contemporaneo e difficilmente si può progettare una buona campagna senza di essa. La promozione degli eventi attraverso il content marketing si basa principalmente su post di blog, infografiche e video e aggiunge valore al tuo pubblico prima che l’evento abbia inizio.

Influencer Marketing

Una campagna di marketing che mette gli influencer al centro della strategia, può attirare grandi folle ed un deisderio che l’evento avvenga.

Pubblicità offline / tradizionale

Sebbene la maggior parte del mondo sia andata online nell’ultimo decennio, ci sono ancora molti modi creativi per commercializzare il tuo evento offline. Tale promozione include elementi tradizionali come volantini, manifesti, cartelloni pubblicitari o marketing del passaparola.

Attesa dei tempi necessari

Non dovrebbe esserci nulla di casuale nella tua strategia pubblicitaria per gli eventi. Ogni singolo dettaglio di questo business deve essere perfettamente pianificato ed eseguito, motivo per cui la sincronizzazione gioca un ruolo chiave. Devi sapere chi farà quali compiti e quando sarà il momento giusto per completarli. Fortunatamente, ci sono molti strumenti per la gestione dei progetti, che possono aiutarti a tracciare la tua cronologia.

Dovresti anche riflettere quando è il momento giusto per dare il via a qualcosa. Dovresti iniziare la tua campagna pubblicitaria con largo anticipo e in base a come il tuo pubblico ama pianificare (quindi né troppo presto né troppo tardi).

Stai attento al design

Avrai bisogno di un grande team di progettazione, per realizzare annunci efficaci che dipingano il marchio in una luce accattivante. Dal sito web dell’evento agli annunci sui social media, ogni canale di promozione deve essere allineato alla strategia e al tema dell’evento, utilizzando le stesse soluzioni di branding, colori, immagini e loghi.

Se vuoi che i tuoi annunci ispirino desiderio o passione, dovresti usare colori caldi come il rosso. D’altra parte, è possibile utilizzare tonalità blu o grigie per rendere il messaggio una fonte di emozioni razionali più tranquille, per il pubblico professionale. Se stai usando le immagini, assicurati di non visualizzare generiche foto d’archivio, ma vere immagini fatte da te per far risaltare i tuoi annunci. Tutti questi trucchi rendono il design migliore e più adatto agli obiettivi specifici della tua campagna pubblicitaria.

Scopri come tutto questo si unisce a questo esempio pubblicitario di Endless Entertainment.

Scrivi una prova che colpisca

Una volta che sai chi sei il targeting e dove, la pubblicità pubblicitaria e il design diventano gli elementi più importanti della pubblicità di eventi. La copia può creare o interrompere la conversione dell’intera campagna, quindi rivolgi particolare attenzione a ciascuno dei seguenti aspetti in ogni parte del marketing:

– Crea un titolo o titolo accattivante: un titolo è la prima cosa che gli utenti notano, quindi dovrebbe essere coinvolgente, prendere in giro il contenuto e attirare persone.
– Tenerlo breve ma accattivante: la copia dovrebbe rispondere alle domande di base secondo il principio di 5 Ws. Tuttavia, non vuoi divagare avanti e indietro. Assicurati di soddisfare le esigenze del pubblico nel minor numero possibile di parole.
– Visual eye-catchy: aggiungi sempre una bella immagine o un video per accompagnare la tua copia dell’annuncio. (Assicurati che i due leghino insieme!)
– Call to action: il tuo compito è convincere le persone a prendere provvedimenti, quindi devi evitare soluzioni CTA standard e noiose come “registrati ora”. Prendi invece un approccio più eccitante e prova i CTA più accattivanti che ispirano il coinvolgimento:

1 – Contattami
2 – Incontriamoci lì
3 – Sto arrivando
4 – Unisciti a 10.000 altri.

Rendi il tuo sito web la tua ancora

Un buon sito web per eventi è l’ancora di un’intera campagna promozionale, quindi deve essere informativo, stimolante e ben progettato. Oltre ai dettagli dell’evento e alle proposte di valore, un sito web dovrebbe contenere l’elenco di tutti gli oratori insieme alle loro foto, argomenti e bios.

Ti suggeriamo inoltre di aggiungere prove sociali. Questo è il modo più semplice per dimostrare che gli eventi precedenti erano grandiosi e che ti aspetti che lo stesso scenario si svolga anche questa volta. Aggiungi sempre testimonianze di persone reali (con immagini reali!) Che sembrano autentiche nei loro feedback.

Inoltre, non dimenticare di renderlo user-friendly, dalla navigazione del tuo sito web fino ai pulsanti. E per una maggiore copertura organica, dovresti anche considerare l’inclusione di collegamenti che consentano ai potenziali partecipanti di diffondere facilmente la parola sui loro canali social.

Non aver paura di inviare più email

L’email marketing è ancora una delle armi più forti nel tuo arsenale quando si tratta di promozione di eventi. Stai competendo con molte altre email nella posta in arrivo media, quindi non aver paura di inviare dettagli sugli eventi al tuo pubblico più volte. La ripetizione può aiutarti a farti notare, ma fai attenzione perché può anche avere un effetto negativo se esageri con la tua cadenza.

Invia tre o quattro volte prima dell’evento, ma non interrompere l’aggiunta di nuovi dettagli, o riformulare il tuo messaggio per suscitare rinnovato interesse in ciò che hai da dire. Se il tuo strumento e-mail ti consente di rendere dinamiche le tue mandate, invia e-mail personalizzate, in quanto la promozione personalizzata offre tassi di transazione 6 volte più elevati rispetto ai messaggi generici.

E ricorda, non è mai troppo presto per inviare l’annuncio per il tuo prossimo evento. Questo esempio del consenso fa un ottimo lavoro, annunciando l’evento dell’anno successivo prima dell’inizio dell’evento di iterazione dell’anno in corso.

Promuovi attraverso il blog

I post sul blog ti offrono l’opportunità di condividere informazioni rilevanti sugli eventi, presentare tutti i partecipanti e scrivere utili presentazioni sui temi dell’evento. Puoi anche pubblicare articoli di teaser per attirare l’attenzione dei potenziali visitatori e dare loro un assaggio del tipo di valore che i partecipanti usciranno dal tuo evento. I guest blogger e gli speaker per gli eventi potrebbero darti una mano in questo segmento di pubblicità scrivendo i loro post che puoi quindi promuovere.

Ricorda che i post del blog devono avere parole chiave SEO accuratamente pianificate per renderli più facilmente individuabili dal punto di vista biologico. Anche le persone che non sanno nulla del tuo evento dovrebbero essere in grado di trovare informazioni su di esso attraverso una semplice ricerca su Google. A tale riguardo, puoi utilizzare strumenti come Keyword Planner o SEMrush per aiutarti a trovare tutte le parole e le frasi correlate alla nicchia più il numero di accessi che ottengono. Questa ricerca ti aiuterà ad aumentare il potenziale SEO del blog e a migliorare il ranking dei motori di ricerca.

Twitta e taggalo

Twitter è il canale social più efficiente quando si tratta di reporting in tempo reale e monitoraggio delle tendenze. Avviare una campagna di hashtag speciale prima del tuo evento può essere un ottimo modo per monitorare i livelli di coinvolgimento e la portata organica del tuo messaggio. Più persone usano il tuo hashtag, più aumenterai la tua copertura organicamente. Puoi aggiungere l’hashtag a qualsiasi post che hai pubblicato e retwittare ogni volta che qualcuno usa il tuo hashtag:

1 – Ricordando ai follower di registrarsi
2 – Pubblicazione di un tweet del conto alla rovescia per guidare l’urgenza (da 3 giorni a …)
3 – Menzionare e retweeting sponsor e relatori speciali
4 – Aggiunta di foto di eventi degli anni precedenti
5 – Avere relatori e influencer usano l’hashtag per estendere la portata
6 – Pubblicazione di citazioni notevoli

Monitora i tuoi post

Con tutti questi metodi pubblicitari eseguiti con precisione, la tua strategia di promozione degli eventi dovrebbe attirare molte registrazioni. Tuttavia, dovresti continuare a monitorare i tuoi canali per completare il progetto. Scrivi un riepilogo del post sul blog e pubblicalo insieme a foto di eventi interessanti o divertenti. Oppure, compila le conclusioni più interessanti in un’email e invialo alla tua base di iscritti, anche a coloro che non hanno partecipato. E se hai già in programma per il prossimo anno, non dimenticare di annunciare al più presto.

La pubblicità è uno dei fattori chiave del successo del tuo evento e, con questi 12 suggerimenti, la tua strategia è pronta a riempire luoghi e aumentare l’eccitazione. (Non dimenticare di condividere ciò che funziona nei commenti o su Facebook.)

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.