Xiaomi Mi 3 max recensione

0

Un nuovo prodotto nella serie di smartphone della Xiaomi, lo xiaomi Mi3. Vediamone la recensione insieme.

Mi Max recensione

A volte gli smartphone possono sembrare un po’ noiosi. Ogni anno, le stesse aziende fanno lo stesso telefono ma con qualche modifica, uno schermo più grande e un nuovo nome. Telefoni come lo smartphone Xiaomi Mi3, arrivano sul mercato per scuotere gli animi.

Ho messo le mani su uno dei telefoni di Xiaomi in questo momento, per vedere se questa meraviglia da meno di 300 euro, vale davvero la pena di essere considerata come un’alternativa di importazione a qualcosa come il Nexus 5 o anche il Samsung Galaxy S5. Ma vediamo le opinioni sullo Xiaomi Mi3 Max.

Xiaomi Mi3 smartphone opinioni

I telefoni cinesi sono famosi per aver scalfito la nomea nel design di altri modelli più noti. Ci sono molti altri knock-off della Samsung Galaxy che puoi considerare per bellezza e maneggevolezza oltre che per le funzionalità. Ma lo smartphone Xiaomi Mi3 è diverso, ha un aspetto tutto suo.

smartphone-xiaomi-mi3-max-opinioni

Certo, ci sono sfumature della serie Nokia sulle sue curve, ma lo Xiaomi Mi3 ha un aspetto distintivo che si rivela sorprendentemente riconoscibile, per uno smartphone che molti di noi non hanno mai sentito nominare. I bordi posteriore, inferiore e superiore sono tutti completamente piatti, ma i lati dolcemente curvi, conferiscono al telefono una sensazione piacevole e morbida in mano.

Questo è uno smartphone in lega di magnesio ed è uno dei primi a usare il magnesio come strato esterno piuttosto che come involucro interno. Per essere precisi, la parte esterna del Mi3 smartphone, è una lega di alluminio e magnesio con tre strati di grafite sopra.

Questo dà una sensazione leggermente morbida al tatto, che risulta meno dura e fredda rispetto all’alluminio standard. Anche se tecnologicamente superiore, il magnesio è più leggero e più forte dell’alluminio, questo è uno dei motivi per cui i produttori di telefoni tendono a favorire quest’ultimo metallo.

Metti alla prova il guscio in magnesio per un po’ di tempo e inizierai davvero ad apprezzare quanto sia bello lo Xiaomi Mi3. La shell è molto più rigida della plastica, conferendo al telefono una sensazione di fascia superiore rispetto a smartphone come LG G3 o Samsung Galaxy S5. Entrambi sono più costosi rispetto allo Xiaomi Mi3.

Ci sono anche dei gradevoli ritocchi che sono stati fatti sul design. I pulsanti hanno una bella azione nitida, con una sensazione di alta qualità, sono posizionati sul lato (piuttosto che in alto) per un facile accesso.

Ci sono molte cose da migliorare, però. Non c’è una slot per schede di memoria microSD e, con solo 16 GB di spazio di archiviazione nella versione standard, hai solo circa 11 GB da utilizzare per musica, immagini e simili. È possibile ottenere una versione da 64 GB, ma costa un bel po’ di più.

Xiaomi Mi3 utilizza anche la grande SIM “full-size”, che si inserisce nel telefono su un vassoio che sembra delle dimensioni di una “tavola da pranzo”, quando si è abituati a microSIM e nanoSIM. Le SIM a grandezza naturale vengono ancora utilizzate comunemente in Cina, ma sono tutte ormai superate qui da noi in Europa, a meno che non si guardino i telefoni che costano solo quanto un pranzo al pub.

Il design sinuoso incide sulla larghezza dello Xiaomi MI3, che è forse la dimensione di cui devi preoccuparti maggiormente se pensi che un cellulare sia troppo grande per le tue mani.

Xiaomi Mi3 è un millimetro più largo del Galaxy S5 che ha uno schermo leggermente più grande. Tuttavia, dato che lo Xiaomi Mi 3, ha uno spessore di soli 8,1 mm un suono abbastanza avvolgente, se acquistarlo o no è solo una questione di gusto personale, legata al design dello smartphone.

L’uso del magnesio aiuta anche a ridurre il peso dello smartphone. Lo Xiaomi Mi3 pesa solo 148 grammi, in base alle misurazioni, che lo rendono grosso modo uguale al Galaxy S5 e un po’ più leggero rispetto all’HTC One M8 o al Nokia Lumia 930. Ovviamente, è molto facile enfatizzare l’importanza del peso, quando stiamo parlando di smartphone, che sono tutti abbastanza leggeri, visto quanto sono grandi. Avere uno smartphone come questo xiaomi in tasca, non ti stancherà esattamente alla fine della giornata lavorativa.

Xiaomi Mi3: caratteristiche

Quando si ha a che fare con un telefono essenzialmente progettato per un mercato diverso dal proprio, è importante verificare che non vi siano caratteristiche mancanti di cui avrete bisogno. La Xiaomi Mi3 ne ha di più, a parte una delle funzionalità offerte da altre marche, ovvero manca del 4G, cosa non da poco….

Dato che stiamo iniziando a vedere il 4G implementato nei telefoni a tutti i livelli un po’ dappertutto, dagli 80 Alcatel One Touch Pop S3 in su, risulta un pochino deludente vedere lo smartphone Xiaomi Mi3 usare ancora il 3G. L’altro ovvio punto mancante, è un trasmettitore IR, sebbene abbia ancora NFC, GPS, Wi-Fi e una porta USB compatibile con MHL.

La batteria da 5500mAh ha una lunga durata, rispetto agli altri modelli del settore. Lo smartphone Xiaomi è dotato di due fotocamere, una dorsale da 12 megapixel e una frontale a 5 mpx oltre a touchscreen, USB, GPS, Wifi, Flash, bluetooth. I formati dei media usati sono AVI, MPEG, MP4, MP3.

Valutazione finale dello smartphone Xiaomi MI 3 Max

Pro

– Design intelligente e insolito
– Buon valore
– Schermo luminoso, colorato e nitido

Contro

– Difficile che sia pienamente utilizzabile per occidentali
– Interfaccia personalizzata Iffy
– No 4G
– Retroilluminazione dello schermo incoerente

 

Comments are closed.