Il wing Chun Kung Fu

0

Guidato da una serie andata in onda in Tv ultimamente, l’interesse del pubblico verso l’arte marziale cinese del Wing Chun ha ripreso a bruciare nei cuori di molti.

Ma non tutti conoscono questa arte marziale così affascinante e utile, forse solo i nomi di Bruce Lee, che fu un praticante di Wing Chun, e il celeberrimo maestro Ip Man divenuto ormai una icona del cinema, grazie alla serie televisiva di cui ho accennato poco fa.

Ma da dove proviene questa arte marziale antica? Vediamolo insieme, poiché io ne sono un praticante.

Storia di Wing Chun

Tutto cominciò durante l’Era Qinc (si legge Cin), nella Antica Cina di millenni fa. Lo stile di arte marziale che divenne noto come Wing Chun, ebbe origine in un periodo di guerra civile che segnò la transizione tra le dinastie Ming e Qing. I ribelli monaci di arti marziali di Shaolin furono cacciati e uccisi e i templi bruciati e distrutti. I maestri di Kung fu che riuscirono a sfuggire alla morte fuggirono in esilio o si nascosero.

I ribelli si allenarono in segreto, inventando nuovi modi per combattere i soldati Qing e sfruttare le debolezze nelle loro tattiche sul campo di battaglia. Uno dei sistemi di combattimento emersi da questo conflitto, fu un sistema molto diretto, a corto raggio, che divenne noto come Wing Chun. Mentre il sistema iniziava a diffondersi, le leggende sulla sua origine comiciavano a circolare tra il popolo. Alcuni storici sostengono che queste leggende non sono altro che fantasiose mitologie, mentre alcuni maestri di Kung Fu affermano si tratti di verità pari al Vangelo.

Poiché queste leggende sono passate da un insegnante all’altro, come una storia orale piuttosto che attraverso la documentazione scritta, è praticamente impossibile confermare o chiarire la storia della creazione del Wing Chun. Ci sono già alcuni grandi libri che danno uno sguardo accademico alle diverse ipotesi, quindi non entreremo a quel livello di dettaglio. Al semplice scopo di stabilire il contesto, andiamo con la versione più popolare della storia di Wing Chun.

L’origine del Wing Chun

Durante il regno dell’Imperatore Jiaqing (1796-1820), i maestri di Kung Fu che si opposero alla dinastia Qing furono cacciati e assassinati. Un maestro di Shaolin Kung Fu era Yim Yee, fuggì da Quanzhou nella provincia del Fujian per rifugiarsi con la sua famiglia a Liancheng, vivendo come mercante di tofu. Yim Yee aveva una figlia di nome Yim Wing Chun che si era addestrata segretamente a Kung Fu con suo padre fin dalla prima infanzia.

Da adolescente, Yim Wing Chun si era innamorato di Leung Bok Chau. Prima che potessero essere sposati, tuttavia, Yim Wing Chun catturò l’attenzione di un signore della guerra locale. Nonostante la ragazza avesse respinto le sue avances, le venne proposto il fatto di smettere di venire disturbata dal nobile, purché lei lo avesse sconfitto in un incontro di arti marziali. Yim Wing Chun fu d’accordo, e suo padre chiese del tempo per allenare la figlia: il signore della guerra le diede fino alla primavera seguente per prepararsi al combattimento e diventare la sua sposa.

La notizia della prigionia di Yim Wing Chun si diffuse in tutto il piccolo villaggio, e presto fu avvicinata da una donna anziana che aveva stretto amicizia con il padre che vendeva tofu. La donna rivelò che il suo nome era Ng Mui e che era uno dei Cinque grandi Maestri di Shaolin, sfuggita al rogo del tempio. Sapeva che la giovane Wing Chun non poteva competere con il feroce signore della guerra, ma aveva un piano.

Ng Mui stava usando il suo tempo in solitudine per sintetizzare un nuovo sistema di combattimento degli stili Serpente and Airone dello Shaolin Kung Fu, per adattarsi meglio a una donna o un altro combattente che non avesse il vantaggio delle grandi dimensioni fisiche e della forza muscolare. L’anziana iniziò ad addestrare Wing Chun a questo nuovo stile, concentrandosi solo sugli elementi essenziali che avrebbero potuto essere assorbiti in pochi mesi anziché in pochi anni.

Quando il signore della guerra tornò la primavera seguente, Yim Wing Chun era pronta. Di fronte all’intero villaggio, dimostrò un tipo di Kung Fu che non era mai stato visto prima. La ragazza usò la mole e la forza del signore della guerra contro di lui, scorrendo attorno ai suoi tentativi di colpirla o afferrarla. Nonostante una differenza di peso di quasi 50 kg, la ragazza riuscì a concentrare il suo intero peso corporeo, su obiettivi specifici che ruppero l’equilibrio del signore della guerra, lasciandolo così vulnerabile a ripetuti attacchi. Quando il signore della guerra rimase a terra svenuto, ai piedi di Wing Chun, un grido salì dalla folla.

Yim Wing Chun fu in grado di sposare il suo vero amore, Leung Bok Chau, e fedele all’usanza di quel tempo, trasmise la sua conoscenza di Kung Fu a lui. Dal momento che molti degli abitanti del villaggio avevano assistito al potere di questo nuovo stile, Yim Wing Chun e suo marito istituirono una scuola segreta per insegnare a coloro che volevano imparare. Dopo la morte di suo padre, Yim Wing Chun e Leung Bok Chau lasciarono il villaggio, stabilendosi a Zhaoqing nella provincia del Guangdong. Ancora una volta iniziarono a insegnare, ma questa volta il nuovo stile ebbe un nome: Wing Chun Kung Fu, il “kung fu della piccola foresta”.

La diffusione del Wing Chun Kung Fu

Le storie orali dicono che l’arte del Wing Chun venne tramandato prima a Leung Lan Kwai, che assunse il comando della scuola a Zhaoqing. Intorno al 1815, un artista e attore marziale di nome Wong Wah Bo si esibiva a Zhaoqing e iniziò a studiare con Leung Lan Kwai. Wong insegnò a Leung le forme del bastone usate nell’opera cinese, e Leung insegnò a Wong il suo Wing Chun Kung Fu.

Quando la compagnia di opera lasciò Zhaoqing, Wong Wah Bo iniziò ad insegnare ad altri attori sulla barca. Uno degli abili esecutori era Leung Yee Tei. Mentre Wong Wah Bo e Leung Yee Tei praticavano il Wing Chun, catturarono l’attenzione del cuoco della barca. Si scoprì che il cuoco era davvero l’abate del tempio in rovina di Shaolin, Chi Shin, che fuggito nello stesso periodo di Ng Mui e che si nascondeva sotto mentite spoglie.

Era Chi Shin che incorporava le tecniche del palo da sei punti e mezzo del Wing Chun, e insieme i tre uomini testarono, raffinarono e codificarono l’arte in forme ed esercitazioni distinte. Mentre Junk continuò i suoi viaggi, l’arte passò a Leung Jan, noto medico erborista a Foshan. Si dice che Leung Jan avesse afferrato gli ultimi segreti del Wing Chun e fosse in grado di raggiungere il più alto livello di competenza. Mentre le arti marziali in generale cominciarono a diventare popolari ancora una volta, molti maestri di Kung Fu vennero a sfidare Leung Jan. Secondo le storie, Leung Jan non fu mai sconfitta e divenne molto famosa.

Leung Jan insegnava solo a una manciata di studenti privati ​​tra cui i suoi figli Leung Chun e Leung Bik e altri due studenti, “Woodman” Wah e Chan Wah Shan. Chan possedeva una bancarella che cambiava monete vicino alla clinica di erbe di Leung a Foshan, ed era noto per la sua potente forza e l’intenso interesse per il Kung Fu. Chan alla fine divenne il discepolo di Leung, imparando sia il Wing Chun Kung Fu che la Medicina Tradizionale Cinese.

A causa della fama di Leung Jan, il governo Qing cercò di farlo diventare capo istruttore per i militari. Chan Wah Shan andò al suo posto, ma servì solo poco tempo prima di ritirarsi per aprire una clinica. Continuò ad insegnare il Wing Chun Kung Fu fino al momento della sua morte. Chan accettò il suo ultimo studente quando aveva 70 anni: un adolescente di nome Ip Man.

Gran maestro Ip Man

Il gran maestro Ip Kai Man (1 ottobre 1893 – 2 dicembre 1972) nacque nella ricca e ben nota famiglia di Ip Oi Dor e Ng Shui nella città di Foshan, nella provincia del Guangdong, in Cina. Era solo un bambino quando il governo Qing cominciò a incrinarsi e crebbe durante gli anni turbolenti di una guerra cinese contro il Giappone e la ribellione interna dei pugili.

All’età di dodici anni, Ip Man iniziò a seguire le lezioni di Kung Fu insegnate dal maestro Chan Wah Shan sulla strada principale di Foshan (Song Yuen Dai Gai). Affascinato, implorò il maestro di accettarlo come studente. Il maestro Chan in origine lo aveva respinto, dicendo che i ricchi figli viziati facevano poveri gli studenti del Kung Fu. Per sbarazzarsi di Ip Man una volta per tutte, il Maestro Chan gli richiese un pagamento di 500 Tai Yeung (dollari d’argento) per diventare suo studente. Il suo piano funzionò, ma solo per poco.

L’anno seguente Ip Man tornò a Master Chan con i soldi richiesti. Chan Wah Shan all’inizio era scioccato e sosteneva che Ip Man doveva essere un ladro. Portò il ragazzo a suo padre per punizione, solo per sapere che Ip Man aveva passato l’anno passato lavorando, per guadagnare parte della tassa e che i suoi genitori gli avevano dato il resto. Il Maestro Chan non aveva altra scelta che accettare Ip Man come studente.

Il suo primo allenamento fu intenso, ma breve. A causa dell’età avanzata del maestro, Ip Man praticò la maggior parte delle sue tecniche con il secondo discepolo di Chan, Ng Chung-sok. Ip Man poté studiare con Chan Wah Shan solo tre anni prima che il maestro morisse. Per un po’ di tempo, Ip Man continuò ad allenarsi con Ng Chung-sok.

All’età di 15 anni, Ip Man si trasferì a Hong Kong per frequentare la scuola del St. Stephen’s College. Un giorno Ip Man vide un poliziotto straniero picchiare una donna. Ip Man intervenne e colpì l’ufficiale. L’incidente portò un piccolo grado di fama, e presto un uomo più anziano che viveva nello stesso condominio chiese a Ip Man del suo Kung Fu. Era entusiasta di mostrare le sue abilità, ma l’uomo più anziano giudicò le forme di Ip Man, come non molto buone. Quando venne sfidato a colpire l’anziano usando il chi sao, Ip Man fu incapace di difendersi, con l’uomo più anziano che entrava e colpisce con facilità.

L’uomo più anziano rivelò a Ip la sua vera identità. Era Leung Bik, figlio di Leung Jan. Stupito dalla sua fortuna di incontrare il figlio dell’insegnante del suo insegnante, Ip Man continuò i suoi studi Wing Chun con Leung Bik per quasi un decennio.

All’età di 24 anni, Ip Man tornò a Foshan e divenne un poliziotto. Insegnò il Wing Chun ad altri ufficiali, amici e familiari, ma non aprì una scuola ufficiale. Nel 1949, il Partito Comunista Cinese stabilì ufficialmente la Repubblica Popolare Cinese sulla terraferma. Poiché Ip Man era un ufficiale del partito politico rivale, il Kuomintang o il Partito nazionalista cinese, fu costretto a fuggire ad Hong Kong.

Ip Man fondò la sua prima scuola in Castle Peak Road a Sham Shui Po, per poi trasferirsi a Lee Tat Street a Yau Ma Tei. Nel corso degli anni, insegnò il wing chun a moltissimi studenti, guadagnando una grande popolarità come maestro di Kung Fu. Nel 1967, Ip Man e i suoi studenti fondarono la Wing Chun Athletic Association (詠 春 體育 會). Il Gran Maestro Ip Man continuò ad insegnare lì fino alla sua morte nel 1972, avvenuta per un tumore alla gola.

Le storie e le leggende di Ip Man sono diventate famose, ispirando numerosi libri e film. La sua eredità fu portata avanti dai suoi figli, Ip Ching e Ip Chun, e da famosi artisti marziali come Wong Shun Leung, Leung Sheung, William Cheung, Hawkins Cheung, Ho Kam-Ming, Duncan Leung, Victor Kan Wah Chit, Leung Ting, Bruce Lee, Jiu Wan e Moy Yat.

Informazioni su Wing Chun Kung Fu

Wing Chun (詠 春) è un’arte marziale cinese basata su un concetto e una forma di autodifesa, che utilizza sia il colpire sia il grappling, specializzandosi nel combattimento a distanza ravvicinata. È un’arte marziale relativamente giovane, e la maggior parte degli storici concorda sul fatto che si sia sviluppata nella Cina meridionale circa 300 anni fa.

Il Wing Chun iniziò a diffondersi silenziosamente in tutta la Cina meridionale, evolvendosi in quanto venne adottato in vari gruppi. Ha guadagnato popolarità quando il Grandmaster Ip Man iniziò a insegnare apertamente in Cina e Hong Kong. I suoi studenti hanno continuato l’evoluzione e diffuso il Wing Chun in tutto il mondo. Oggi molte persone hanno imparato a conoscere Wing Chun attraverso la superstar delle arti marziali Bruce Lee o attraverso la popolare serie di film di Ip Man.

Qualità del Wing Chun Kung Fu

1)Pratico

Il Wing Chun è nato ed è stato sviluppato per ambienti urbani affollati come le città in cui la maggior parte della gente vive oggi. È un sistema di quartieri ravvicinati che può essere usato anche quando viene aggredito in uno spazio ristretto come un corridoio angusto, una tromba delle scale o un ascensore. È principalmente un sistema a mani nude, che consente a qualcuno di difendersi anche quando è disarmato. Si basa su movimenti riflessivi, che ti insegnano a rispondere istantaneamente e istintivamente a un attacco a sorpresa piuttosto che a una lotta consensuale o a una gara di combattimento sportivo. Infine, il Wing Chun è semplice, diretto ed efficiente, eliminando le tecniche che non sono necessarie così tanto nel mondo moderno, come ad esempio cacciare un nemico dal suo cavallo.

2) Conciso

Mentre molti sistemi di arti marziali richiedono un decennio o più per imparare, il Wing Chun è stato progettato per essere imparato nel più breve tempo possibile. Con una pratica regolare e coerente è possibile imparare l’intero sistema centrale in circa due anni. La padronanza del sistema, ovviamente, richiede una vita.

3)Adattabile

Il Wing Chun può essere praticato da persone di tutte le età, dimensioni, forme e gradi di abilità fisica. È ugualmente applicabile sia agli uomini che alle donne, anche se c’è una tendenza per le donne a progredire molto più velocemente. Il Wing Chun usa la struttura piuttosto che la forza e la tempistica piuttosto che la velocità. Inoltre, si basa sull’anatomia umana naturale piuttosto che sull’imitare i movimenti degli animali, quindi non richiede una flessibilità o un’atleticità straordinarie.

4)Un sistema olistico di allenamento

L’addestramento comune nel Wing Chun, tuttavia, crea sia un alto grado di forma fisica che una concentrazione mentale. La pratica costante sviluppa una straordinaria sensibilità, equilibrio, resistenza e coordinazione. Attraverso l’allenamento delle forme imparerai a calmare la mente e focalizzare la tua attenzione. Forse, cosa più importante, imparerai a rilassarti e rilassare la tensione dal corpo, portandoti in uno stato naturale di stabilità strutturale e forza intrinseca.

Altri sistemi bloccano e poi attaccano; il Wing Chun difende e attacca simultaneamente. Altri sistemi caricano i loro pugni prima di colpire; il Wing Chun colpisce senza preavviso da qualsiasi posizione. Altri sistemi richiedono un wind-up per generare forza; Wing Chun usa la struttura di tutto il corpo per creare energia in un piccolo spazio. Gli altri sistemi scambiano battute avanti e indietro finché un combattente non viene eliminato o subisce un danno cumulativo sufficiente, mentre il Wing Chun si accende come una motosega e non smette di infliggere danno fino a quando l’assalto non è stato effettivamente chiuso.

La maggior parte del tuo allenamento non viene speso ad usare pugni molto caricati, poiché il posizionamento strutturale supererà la forza, gran parte del tempo di pratica dello studente viene impiegato per addestrare il corpo a muoversi in modo efficiente e con grande precisione. Il Wing Chun usa un esercizio di allenamento unico chiamato Chi Sao (mani appiccicose) per sviluppare questa precisione ed economia di movimento. Il principio è la fisica semplice: usa la quantità minima di sforzo per creare l’effetto massimo.

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.