Qual’è il migliore allarme per casa

0

Qual è il miglior sistema di sicurezza domestica? Di cosa ho bisogno per proteggere la mia casa? 

L’Internet of Things, l’internet delle cose, ha reso più semplice che mai la creazione di una casa intelligente in cui poter controllare a distanza le serrature delle porte, le luci, i termostati, i vuoti, i rasaerba e persino gli alimentatori domestici, utilizzando lo smartphone e un’app.

Migliori allarmi per casa

Ha anche reso semplice (e relativamente economico) monitorare la tua casa da praticamente ovunque. I sistemi di sicurezza intelligenti sono altamente personalizzabili e disponibili come kit fai-da-te o come configurazioni complete che includono installazione e monitoraggio professionali.

A seconda delle esigenze, puoi andare con un sistema che tieni sotto controllo, o pagare una quota di iscrizione per avere il tuo domicilio sorvegliato 24 ore su 24, 7 giorni su 7, da professionisti che metteranno in contatto i tuoi vigili del fuoco e polizia quando vengono attivati ​​gli allarmi. Naturalmente, più copertura hai, più puoi aspettarti di pagare.

Se non sei pronto per un sistema di sicurezza dedicato, sono disponibili numerosi dispositivi che ti consentono di monitorare la tua casa da qualsiasi luogo utilizzando il telefono o il tablet, incluse telecamere di sicurezza interne ed esterne, campanelli video e lucchetti intelligenti.

Ecco cosa cercare quando decidi come proteggere e monitorare la tua casa mentre sei via.

Razionalizzazione della sicurezza e della domotica

Un sistema di sicurezza domestica intelligente si connette alla rete Wi-Fi domestica in modo da poter monitorare e controllare i dispositivi di sicurezza utilizzando lo smartphone e un’app. I sistemi entry-level includono in genere alcuni sensori per porte e finestre, un rilevatore di movimento e un hub che comunica con questi dispositivi utilizzando uno o più protocolli wireless come Wi-Fi, Z-Wave, Zigbee o una rete mesh proprietaria.

È possibile aggiungere ulteriori sensori per porte, movimento e finestre per fornire copertura a tutta la casa e costruire un sistema completo che include serrature, apri porta per garage, telecamere di sorveglianza interne ed esterne, luci, sirene, rilevatori di fumo/CO2, sensori dell’acqua, e altro ancora.

Qualsiasi sistema di sicurezza intelligente degno di questo nome offre componenti che lavorano insieme in un ambiente senza interruzioni e che possono essere manipolati utilizzando regole personalizzate. Ad esempio, è possibile creare regole per accendere le luci quando viene rilevato un movimento, sbloccare le portiere quando si attiva un rilevatore di fumo e avviare la registrazione di una telecamera quando viene attivato un sensore.

Alcuni sistemi memorizzano i video registrati localmente su una scheda SD o un’unità a stato solido, mentre altri offrono lo storage cloud. I video salvati localmente sono una buona scelta per i fai-da-te con un budget, ma devi stare attento a non sovrascrivere i video che potresti aver bisogno in seguito. Il cloud storage semplifica l’archiviazione e l’accesso ai video registrati, ma può costare centinaia di dollari all’anno a seconda dell’abbonamento.

Tutti i sistemi che abbiamo testato sono dotati di un’app che consente di utilizzare lo smartphone come centro di comando per inserire e disinserire il sistema, creare regole, aggiungere ed eliminare componenti e ricevere notifiche push quando vengono attivati ​​gli allarmi. La maggior parte delle app ti consente anche di guardare video dal vivo e registrati, bloccare e sbloccare le porte, modificare le impostazioni del termostato e silenziare gli allarmi.

Alcune app utilizzano persino i servizi di localizzazione del telefono per attivare e disattivare automaticamente il sistema in base alla posizione fisica. I sistemi più costosi di solito sono dotati di un pannello montato a parete che funge da hub di comunicazione, con un display touch-screen che consente di eseguire tutto ciò che fa l’app, oltre a comunicare con un servizio di monitoraggio professionale quando viene attivato un allarme.

Installazione professionale o fai-da-te?

Le configurazioni fai-da-te sono ideali per i proprietari di case con un budget limitato, in quanto possono risparmiare un bundle sui costi di installazione e di abbonamento. La maggior parte dei sistemi fai-da-te sono facili da installare e configurare e vengono venduti come kit che è possibile configurare in base alle proprie esigenze specifiche. Man mano che le tue esigenze crescono, puoi ordinare altri sensori e altri componenti a tuo piacimento e accoppiarli al sistema in pochi minuti.

Il tuo sistema fai-da-te base entry-level può supportare solo uno o due protocolli wireless e di solito offre una selezione limitata di componenti aggiuntivi, mentre i sistemi DIY più costosi supportano più protocolli wireless e sono compatibili con dozzine di componenti aggiuntivi.

Alcuni sistemi fai-da-te sono auto-monitorati, il che significa che riceverai avvisi quando i dispositivi vengono attivati, ma tocca a te contattare le autorità locali in caso di irruzione o incendio. Tuttavia, sempre più fornitori di fai-da-te offrono servizi di monitoraggio professionale; alcuni richiedono un contratto e alcuni consentono di pagare mentre si va in modo da essere monitorati solo quando ne hai bisogno, ad esempio quando sei in vacanza.

Mentre molti sistemi utilizzano componenti wireless che vengono installati utilizzando il doppio nastro, alcuni sistemi di fascia alta utilizzano componenti che richiedono un’installazione professionale. Questi sistemi da zuppa a dadi in genere costano molto di più dei sistemi fai-da-te e offrono un monitoraggio professionale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma potrebbe essere necessario stipulare un contratto pluriennale e pagare una tassa di licenziamento pesante se si rompe.

Solitamente contengono radio RF, Wi-Fi, Zigbee e Z-Wave, consentendo loro di comunicare e controllare una moltitudine di componenti tra cui sensori per porte e finestre, serrature delle porte, rilevatori di rottura vetri, telecamere interne ed esterne, interruttori della luce, movimento e rilevatori di acqua, allarmi fumo/CO2, termostati, campanelli video e una miriade di altri dispositivi domotici.

Con un sistema monitorato professionalmente, quando viene attivato un allarme antifumo o di intrusione, un agente prima tenterà di raggiungerti tramite il pannello di controllo a due vie prima di chiamare il tuo numero di telefono elencato. Se non rispondi, l’agente chiamerà il numero della centrale di controllo, per inviare un soccorritore di emergenza a casa tua. La cosa bella dei sistemi installati professionalmente è che non devi alzare un dito, ma hanno dei costi da sostenere che cambiano a seconda delle società alle quale ci si affida.

Dopo aver effettuato l’ordine, un tecnico verrà a casa tua, sistemerà tutto per te e ti mostrerà come funziona il sistema. È importante notare che in alcuni comuni potrebbe essere necessario presentare un permesso per installare un sistema di sicurezza nella propria abitazione.

Quasi tutti gli ultimi sistemi di sicurezza domestici e di fascia alta offrono supporto per Amazon Alexa, Assistente Google e, in alcuni casi, Apple Siri, che consentono di sbloccare le porte, modificare le impostazioni del termostato, aprire il garage e inserire o disinserire il sistema con un comando vocale a un dispositivo collegato come Amazon Echo o altoparlante di Google Home.

Molti offrono anche supporto per le applet IFTTT (If This Then That), che utilizzano trigger da dispositivi e servizi Web compatibili IFTTT per creare un’azione. Ad esempio, puoi creare un’applet che dice se la porta del mio garage è aperta, accendi il proiettore.

Puoi usare solo una videocamera di sicurezza?

Se vivi in ​​un piccolo appartamento e vuoi tenere d’occhio le cose quando non sei a casa, una telecamera di sicurezza può portare a termine il lavoro con molto meno denaro di quello che pagherai per un sistema di sicurezza completo. Quasi tutte le telecamere di sicurezza indipendenti si collegano al Wi-Fi della tua casa per vedere cosa succede dal tuo telefono o tablet, e la maggior parte ha sensori integrati che rilevano movimento e suono e invieranno notifiche push ed e-mail quando questi sensori vengono attivati.

Di solito è possibile modificare la sensibilità del movimento della fotocamera per evitare falsi allarmi dovuti all’attività dell’animale domestico o al passaggio di auto se la telecamera è vicino a una finestra e è possibile creare un programma che attiva e disattiva i sensori in determinate ore del giorno.

Alcune delle fotocamere più costose sono dotate di sensori di umidità e temperatura e interagiranno con altri dispositivi domestici collegati come termostati e sistemi di illuminazione intelligenti. Se vuoi risparmiare, cerca una fotocamera con uno slot per schede SD che ti consenta di registrare video quando viene rilevato movimento o suono, ma ricorda di salvare le registrazioni ogni tanto prima che vengano sovrascritte. In alternativa, cerca una fotocamera che offra un piano di archiviazione su cloud.

Una fotocamera esterna è l’ideale per tenere d’occhio quello che succede fuori dalla tua casa. Questi dispositivi sono resistenti alle intemperie e in genere richiedono una presa GFCI (ground fault circuit interrter) nelle vicinanze per fornire energia, sebbene ci siano una manciata di modelli alimentati a batteria. Come con le loro controparti al coperto, le telecamere esterne si connettono alla rete Wi-Fi e ti permettono di vedere i video dal vivo dal tuo telefono. Sono abbastanza facili da installare, ma se non si è familiari o a proprio agio con i cavi elettrici, si consiglia di fare un lavoro da elettricista professionista.

La maggior parte delle fotocamere esterne, come il nostro attuale top pick, Netgear Arlo Pro 2, offre motion detection con notifiche push e email, visione notturna e cloud storage per i video attivati ​​da eventi, e alcune funzioni come floodlight o portici. Alcuni modelli possono persino distinguere tra un’auto che passa, un animale e una persona. Cerca una videocamera esterna che si integri con altri dispositivi domestici intelligenti come gli apri porta di garage, le sirene esterne e gli interruttori intelligenti.

Che ne dici di un campanello con videocamera?

I campanelli video offrono un modo semplice per vedere chi è alla tua porta senza dover aprire o addirittura avvicinarsi alla porta. Questi dispositivi si connettono alla rete Wi-Fi e invieranno un avviso quando qualcuno si avvicina alla tua porta. Registreranno il video quando viene premuto il campanello o quando viene rilevato un movimento e di solito offrono una comunicazione audio bidirezionale che consente di parlare con il visitatore da qualsiasi luogo tramite il telefono.

La maggior parte dei campanelli video, come  SkyBell HD, utilizzano i cavi del campanello esistenti (due cavi a bassa tensione) e sono abbastanza facili da installare, ma sono disponibili modelli alimentati a batteria che si installano in pochi minuti . Alcuni funzionano con altri dispositivi intelligenti come serrature e sirene e supportano comandi vocali IFTTT e Alexa. Cerca un modello che offra una risoluzione elevata (1080p), un obiettivo grandangolare (da 140 a 180 gradi), una visione notturna fino a 25 piedi e un’archiviazione cloud conveniente per i video registrati.

Qual è il miglior Smart Lock?

Una serratura intelligente, uno smart lock appunto fa generalmente parte di un robusto sistema di sicurezza domestica intelligente, ma non è necessario investire in un sistema completo per utilizzarne uno. Se stai usando un hub domotico per controllare cose come illuminazione e termostati, puoi aggiungere uno Z-Wave o Zigbee smart lock al sistema senza troppi sforzi. In alternativa, se non si dispone di un hub domotico, cercare un blocco Wi-Fi o Bluetooth fornito con la propria app mobile.

Le serrature intelligenti utilizzano fori preforati standard e sono abbastanza facili da installare. Alcuni modelli usano il tuo cilindro con chiavistello esistente e l’hardware catenaccio e si attaccano all’interno della tua porta, mentre altri richiedono che tu rimuova i tuoi stemmi interni ed esterni esistenti e rimpiazzi il catenaccio e colpisci l’hardware.

Uno Smart Lock può essere aperto e chiuso tramite un’app mobile e invierà una notifica quando qualcuno blocca o sblocca una porta e la maggior parte ti consente di creare pianificazioni di accesso permanenti e temporanee per familiari e amici in base a ore del giorno e giorni specifici della settimana. Le funzioni da cercare includono il geofencing, che utilizza i servizi di localizzazione del telefono per bloccare e sbloccare la porta, l’attivazione vocale tramite Siri (HomeKit), Google Home o i comandi vocali di Amazon Alexa, il supporto per IFTTT e l’integrazione con altri dispositivi domestici intelligenti come campanelli video, telecamere esterne, termostati, rilevatori di fumo e illuminazione connessa.

Ci sono un sacco di modelli di lucchetto intelligenti tra cui scegliere, tra cui serrature senza contatto senza chiave, serrature touch-screen e serrature combinate con chiave e touchpad. Il nostro attuale top pick è August Smart Lock Pro + Connect.

Se sei interessato agli smart lock puoi cliccare qui .

smart lock

Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.